sabato 21 gennaio | 09:29
pubblicato il 02/lug/2016 10:05

Referendum, Di Maio: con no partiti sfaldati come in Mani Pulite

Se vince chi boccia la riforma costituzionale e si va al voto

Referendum, Di Maio: con no partiti sfaldati come in Mani Pulite

Roma, 2 lug. (askanews) - Se vincerà il no al referendum costituzionale previsto per ottobre e si andrà al voto ("è il momento di far decidere agli italiani chi vogliono al governo dopo anni di un modello tecnico che ha rovinato il Paese") "prevedo uno sfaldamento totale dei vecchi partiti come accaduto ai tempi di Mani Pulite". Lo afferma in una intervista alla Stampa il vice presidente della Camera e membro del direttorio M5S Luigi Di Maio.

Di Maio ribadisce che il Movimento cinquestelle continuerà continuerà "ad opporsi all'Italicum" che "è fatto dai vecchi partiti per proteggersi la poltrona". Quanto alla riduzione del tracciato della Tav Torino-Lione annunciata dal governo Di Maio non ha dubbi: "Sono contentini, propaganda per imitarci. O non la fanno o niente".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4