domenica 19 febbraio | 12:46
pubblicato il 03/giu/2011 14:15

Referendum/ De Benedetti: Cassazione ha riconosciuto l'imbroglio

Penso e spero italiani votino e ci sia quorum per i 4 quesiti

Referendum/ De Benedetti: Cassazione ha riconosciuto l'imbroglio

Venezia, 3 giu. (askanews) - "Sul referendum credo che la Cassazione abbia riconosciuto che si trattava di un imbroglio: una legge fatta con l'unico scopo di bloccare la consultazione e di non fare avere il quorum". Lo ha detto Carlo De Benedetti,presidente di Cir gruppo Espresso parlando dei referendum che si terranno il 12 e 13 giugno, a margine del workshop del Consiglio per le relazioni tra Italia e Stati Uniti che si svolge a Venezia. "Per fortuna è stato tolto di mezzo l'imbroglio - ha aggiunto De Benedetti - penso e spero che gli italiani andranno a votare e che ci sia il quorum per tutti e quattro i quesiti. Questo mi sembra un fatto democraticamente rilevante in quanto non c'è nulla di più democratico di un referendum. Scippare agli italiani il referendum - ha concluso l'ingegnere - era un atto che non apparteneva alle regole della buona democrazia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Pd
Emiliano: per evitare scissione Pd Renzi faccia passo indietro
Sinistra
Fratoianni si presenta: Sinistra italiana sia un vero partito
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia