giovedì 23 febbraio | 16:06
pubblicato il 05/ott/2016 12:18

Referendum, Benigni: indispensabile che vinca il sì

"Ci sono cose da migliorare ma è ultima occasione"

Referendum, Benigni: indispensabile che vinca il sì

Roma, 5 ott. (askanews) - "E' indispensabile che vinca il sì. Se vince il no il giorno dopo ti immagini? Il morale va a terra, peggio della Brexit. I costituenti stessi hanno auspicato di riformarla la seconda parte, poi c'è la maniera di migliorarla ma se non si parte... Non è come qualcuno dice la riformeremo dopo. No, non accadrà mai più". Lo ha detto Roberto Benigni, in una intervista, tra il serio e il faceto, a "Le Iene".

Anche se, ha aggiunto, nella riforma, "certamente ci sono da rivedere alcune cose".

Per Benigni "i primi 12 principi sono intoccabili e la prima parte, diritti e doveri, sono straordinariamente belli e intoccabili" ma per la seconda parte "già i costituenti auspicavano un miglioramento".

Benigni, comunque, esprime tutta la sua riconoscenza ai primi costituenti che hanno scritto "la Costituzione più bella del mondo". "E' stato un miracolo - ha detto -. Ci hanno fatto volare e hanno illuminato le macerie e l'Italia si è rialzata".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
L'Italia del vino chiude 2016 con record vendite in Cina
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech