sabato 25 febbraio | 19:55
pubblicato il 10/ott/2013 19:24

Reato di clandestinità, caos nel Movimento 5 stelle

Grillo e Casaleggio contro senatori che hanno votato abolizione

Reato di clandestinità, caos nel Movimento 5 stelle

Milano (askanews) - Fermento nel Movimento 5 Stelle dopo il sostegno di alcuni senatori grillini alla maggioranza di centrosinistra che ha votato per l'abolizione del reato di clandestinità. Sul blog oracolo di Beppe Grillo, infatti, è arrivata la sconfessione dello stesso comico e del "guru" Casaleggio nei confronti di chi aveva dato il suo voto. Secondo i due leader del movimento si tratta di un punto che non era nel programma a Cinque Stelle e di una decisione a cui i due si oppongono "nel merito e nel metodo". Il popolo grillino, comunque, sembra essersi ribellato all'ennesimo diktat. Secondo il capogruppo del Pd alla Camera, Roberto Speranza, Grillo offende le vittime di Lampedusa, mentre Scelta Civica invita i parlamentari 5 Stelle a non farsi più "teleguidare" da Grillo e Casaleggio.

Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech