martedì 21 febbraio | 22:48
pubblicato il 16/lug/2013 13:38

Razzismo: Zanda, ragioni richiesta Pd a dimissioni Calderoli restano

Razzismo: Zanda, ragioni richiesta Pd a dimissioni Calderoli restano

(ASCA) - Roma, 16 lug - ''Le ragioni della nostra richiesta di dimissioni restano ferme''. Lo afferma ai microfoni di SkyTg24 il presidente dei senatori del Pd Luigi Zanda dopo le parole di Roberto Calderoli che, prendendo la parola nell'Aula del Senato, ha dichiarato di non avere intenzione di dimettersi.

''Roberto Calderoli avrebbe fatto bene a dimettersi da vicepresidente del Senato a causa delle offese gravissime nei confronti del ministro Kyenge e al suo comportamento non consono al ruolo che ricopre'' aggiunge. Sulle scuse rese in Senato da Calderoli, Zanda dice: ''Prendo atto delle sue scuse al ministro Kyenge e al Senato intero, prendo atto del fatto che ha riconosciuto di aver usato frasi offensive e di aver detto gravissime sciocchezze.

Questo non toglie che sarebbe stato opportuno che lasciasse la carica di vicepresidente del Senato''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Campidoglio
Grillo: ammetto le colpe a Roma, ma andiamo avanti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia