sabato 03 dicembre | 22:56
pubblicato il 24/mag/2013 12:00

Razzismo/ Napolitano: spazzarlo via, da politica e stadi

Il presidente incontrando calciatori Roma e Lazio

Razzismo/ Napolitano: spazzarlo via, da politica e stadi

Roma, 24 mag. (askanews) - "Ho letto di cori razzisti" intonati negli stadi nelle ultime settimane. "Se c'è un barlume di intelligenza non si può fare un coro razzista: è beceraggine" e segno di "degrado civile". Bisogna "spazzare via tutto questo dagli stadi" come dalla politica. Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano incontrando i calciatori della Roma e della Lazio, a pochi giorni dalla finale di Tim Cup. Napolitano ha sottolineato che bisogna "superare le prove del vincere e del convincere e di come giocare e in quale clima, in politica come nello sport". "Mi piace fare un parallelo tra politica e calcio", ha detto ancora. "In politica dico sempre che è necessario abbassare i toni. Se riusciamo nella politica a competere con il confronto ma senza contrapposizioni, dico che questo può servire al paese e quindi anche al calcio", ha proseguito il presidente. (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari