sabato 25 febbraio | 21:41
pubblicato il 27/ago/2014 13:41

Rampelli: 1000 giorni di Renzi? Si', ma 1000 giorni di frottole

Bravo imbonitore, ma pessimo amministratore azienda Italia (ASCA) - Roma, 27 ago 2014 - "Per una volta siamo d'accordo con l'ex premier Monti: da Renzi tante parole e niente fatti. I mille giorni di cui fa sfoggio il presidente del Consiglio sono stati #millegiornidifrottole. Bravo imbonitore, bravo motivatore ma pessimo amministratore delegato dell'azienda Italia". E' quanto dichiara in una nota il capogruppo di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli.

"La gestione fallimentare dell'emergenza migratoria - aggiunge - e' l'emblema di questo disastro, cui si sommano le criticita' dello stallo economico e della crescita, la tassazione sulla casa e sulle aziende, l'incosistenza del peso internazionale".

"Si vedano - conclude Rampelli- la vicenda Maro', il ritardo nella nomina della Mogherini, il mancato coinvolgimento nella riunione sulla crisi ucraina, l'inesistente ruolo nei conflitti mediorientali e in particolare nel caos libico".

Pol/Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech