martedì 06 dicembre | 04:17
pubblicato il 07/lug/2012 13:00

Rai/Pdl pronto a battaglia in Vigilanza su Tarantola Presidente

No a monocrazia. Verro: Potrei votare no in cda alle superdeleghe

Rai/Pdl pronto a battaglia in Vigilanza su Tarantola Presidente

Roma, 7 lug. (askanews) - Antonio Verro, consigliere di amministrazione Rai confermato in quota Pdl, ha annunciato di essere pronto a votare contro la richiesta di deleghe del nuovo presidente della Rai, Anna Maria Tarantola, che nel progetto del governo dovrebbe assumere maggiori poteri del suo predecessore. Il Pdl è contrario e promette battaglia e il consigliere Rai in quota al partito ha affermato: "Penso che non si possa affidare il servizio pubblico alle banche, alla finanza, ai professori. Preferisco la democrazia e la buona politica". Quanto alle deleghe Verro risponde: "Non entro nel merito giuridico, ci sarà chi sosterrà con competenza che si tratta di un cambiamento surrettizio di una legge, la Gasparri, che vede nel Cda un organo collegiale con la tipica finalità del servizio pubblico, il pluralismo...so anche che progettando un tandem presidente-direttore generale si crea un organo monocratico espressione del governo e che numerose sentenze della Corte costituzionale vietano tassativamente l'ingerenza governativa sul servizio pubblico radiotelevisivo". Ma il consigliere distingue i poteri: "su quello di firmare i contratti si può ragionare ma sulle nomine, inclusi i direttori, con un organo monocratico si uccide il pluralismo", perciò avverte "se la questione è posta come ho letto, voterò contro, mi chiedo se gli altri consiglieri voteranno sì". Secondo Verro dunque in Vigilanza "si aprirà un dibattitone" sulla Tarantola, perchè "si sta cambiando nei fatti una legge dello Stato, immagino che il centrodestra chiederà chiarimenti in commissione o quantomeno di concordare con il ministero dell'Economia alcuni correttivi di una presa di posizione molto discutibile".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari