lunedì 23 gennaio | 14:19
pubblicato il 24/mar/2011 18:04

Rai/Cda approva nuovo contratto servizio: da noi nessun ritardo

Nessuna inadempienza: prima trasmissione a Governo il 3 febbraio

Rai/Cda approva nuovo contratto servizio: da noi nessun ritardo

Roma, 24 mar. (askanews) - Il Consiglio di Amministrazione, su proposta del Direttore Generale, ha approvato nella seduta odierna la nuova stesura del Contratto di servizio 2010-2012 tra il Ministero dello Sviluppo Economico - Comunicazioni e la Rai, sottolineando come tale approvazione non è affatt9o frutto di "ritardo o inadempienza", trattandosi della seconda approvazione di un testo la cui prima stesura era stato approvato il 3 febbraio scorso. Proprio ieri l'Agcom aveva annunciato un'iniziativa sulla sottoscrizione del contratto di servizio, per verificare appunto l'esistenza di ritardi omissivi o colpevoli, da sanzionare. Iniziativa che aveva ricevuto il plauso dal Presidente della Commissione di Vigilanza sulla Rai Sergio Zavoli. "Contrariamente a quanto affermato da alcuni organi di informazione - ha sottolineato oggi viale Mazzini, nel dare notizia della approvazione della nuova versione del contratto dio servizio- il cda aveva già approvato il contratto di servizio il 3 febbraio 2011 ed inviato in quella data il testo per la firma al Ministero dello Sviluppo Economico, ma dallo stesso Ministero erano giunte ulteriori proposte di modifica che hanno imposto la riapertura del negoziato tra le parti. L'ultima e definitiva proposta è pervenuta a Rai nella giornata odierna, relativa ad una modifica dell'art.27. Nell'approvare la nuova stesura del Contratto è stato anche deciso di inviare una comunicazione al Ministero affinchè sia firmato con urgenza il testo definitivo, comprensivo della nuova formulazione proposta dal Mse, ed è stato ricordato che il Consiglio di Amministrazione aveva già approvato il testo allora proposto dal Ministero e quindi non vi è alcun ritardo né inadempienza imputabile a Rai".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4