lunedì 05 dicembre | 01:31
pubblicato il 24/mar/2011 18:04

Rai/Cda approva nuovo contratto servizio: da noi nessun ritardo

Nessuna inadempienza: prima trasmissione a Governo il 3 febbraio

Rai/Cda approva nuovo contratto servizio: da noi nessun ritardo

Roma, 24 mar. (askanews) - Il Consiglio di Amministrazione, su proposta del Direttore Generale, ha approvato nella seduta odierna la nuova stesura del Contratto di servizio 2010-2012 tra il Ministero dello Sviluppo Economico - Comunicazioni e la Rai, sottolineando come tale approvazione non è affatt9o frutto di "ritardo o inadempienza", trattandosi della seconda approvazione di un testo la cui prima stesura era stato approvato il 3 febbraio scorso. Proprio ieri l'Agcom aveva annunciato un'iniziativa sulla sottoscrizione del contratto di servizio, per verificare appunto l'esistenza di ritardi omissivi o colpevoli, da sanzionare. Iniziativa che aveva ricevuto il plauso dal Presidente della Commissione di Vigilanza sulla Rai Sergio Zavoli. "Contrariamente a quanto affermato da alcuni organi di informazione - ha sottolineato oggi viale Mazzini, nel dare notizia della approvazione della nuova versione del contratto dio servizio- il cda aveva già approvato il contratto di servizio il 3 febbraio 2011 ed inviato in quella data il testo per la firma al Ministero dello Sviluppo Economico, ma dallo stesso Ministero erano giunte ulteriori proposte di modifica che hanno imposto la riapertura del negoziato tra le parti. L'ultima e definitiva proposta è pervenuta a Rai nella giornata odierna, relativa ad una modifica dell'art.27. Nell'approvare la nuova stesura del Contratto è stato anche deciso di inviare una comunicazione al Ministero affinchè sia firmato con urgenza il testo definitivo, comprensivo della nuova formulazione proposta dal Mse, ed è stato ricordato che il Consiglio di Amministrazione aveva già approvato il testo allora proposto dal Ministero e quindi non vi è alcun ritardo né inadempienza imputabile a Rai".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari