venerdì 02 dicembre | 19:08
pubblicato il 03/gen/2013 18:56

Rai: Zavoli, fare presto su par condicio. Nessun attacco a Monti

Rai: Zavoli, fare presto su par condicio. Nessun attacco a Monti

(ASCA) - Roma, 3 gen - ''Quanto piu' tarderemo ad approvare la delibera, tanto piu' la Rai si sentira' messa in un angolo rispetto al rapporto con una parte dell'azienda che cade in totale ribalteria rispetto al Cda di Viale Mazzini. Perche' si ricade nella trasgressione. C'e' un atteggiamento recidivo, inquietante. Uno sgarro c'e', e' palese ed e' grave''. Sergio Zavoli, presidente della commissione parlamentare di Vigilanza sulla Rai, ribadisce con fermezza l'esigenza di fare presto nell'approvare il regolamento relativo alla par condicio. Lo vuole la legge di regolamentazione degli spazi televisi prevedendo che sia l'AgCom (l'Authority sulle comunicazioni), sia la Vigilanza emanino disposizioni aggiornate. L'Agcom ha approvato il proprio regolamento, la Vigilanza ne sta ancora discutendo.

La polemica con i commissari del Pdl era gia' iniziata la settimana scorsa, quando Zavoli aveva invitato a stabilire nella giornata di ieri il limite massimo per presentare gli emendamenti per poi approvare entro oggi il regolamento definitivo da parte della Vigilanza. Non e' piaciuto a Zavoli il tono dell'intervento di Paolo Bonaiuti, Pdl, ex portavoce di Palazzo Chigi ai tempi dei governi guidati da Silvio Berlusconi, che ha ironizzato sulla presenza costante in questi giorni di Mario Monti sui canali radiotelevisivi Rai.

Bonaiuti ha ricordato le polemiche suscitate dall'uguale presenza di Berlusconi sugli stessi canali Rai. Una nota della Commissione di vigilanza Rai precisa che il presidente Zavoli ''non ha mai fatto riferimento al Presidente del Consiglio, sen. Mario Monti, nel corso della lunga seduta odierna della Commissione dedicata all'approvazione del regolamento per le prossime elezioni, come possono testimoniare i numerosi deputati e senatori presenti''. La precisazione si riferisce, in particolari, ai titoli delle edizioni on-line di alcuni giornali. I lavori della Commissione, iniziati alle ore 12.00, sono tuttora in corso.

garmin

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Centrodestra
Berlusconi in tv propone leadership a Del Debbio: "ci rifletta"
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari