sabato 03 dicembre | 01:37
pubblicato il 15/mag/2014 19:03

Rai: Sacconi, non smantellare ma rilanciare servizio pubblico

Rai: Sacconi, non smantellare ma rilanciare servizio pubblico

(ASCA) - Roma, 15 mag 2014 - ''Vi sono due modi di affrontare le ambiguita' e le inefficienze della Rai. L'uno e' quello di smantellarla fino al punto da cedere le relative frequenze ai pochi che se lo potrebbero permettere. L'altro e' quello, in un mondo opaco, di rilanciare il Servizio Pubblico con i conseguenti criteri deontologici ed un sistema di pesi e contrappesi non fondato sulla spartizione partitica. In questo contesto si giustificherebbe il canone e si contribuirebbe a ricondurre il mercato viziato dell'informazione italiana in una logica correttamente competitiva''. Lo ha dichiarato il presidente del gruppo del Nuovo Centrodestra al Senato, Maurizio Sacconi. com-njb/mar/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari