domenica 22 gennaio | 21:22
pubblicato il 16/mar/2012 20:49

Rai/ Monti lancia ipotesi 'commissariamento': Più poteri a Dg

Durante il vertice di ieri sera. Ma Passera 'freddo'

Rai/ Monti lancia ipotesi 'commissariamento': Più poteri a Dg

Roma, 16 mar. (askanews) - Un commissariamento 'di fatto': non secondo le procedure del codice civile, ma comunque con l'effetto di sganciare - almeno per un breve periodo - la gestione della Rai dalle logiche politiche. Con il cda che affida al direttore generale, grazie a quanto previsto dallo statuto di viale Mazzini, più poteri e deleghe al direttore generale. E' l'ipotesi che il premier Mario Monti avrebbe lanciato ieri al vertice con i segretari Alfano, Bersani e Casini. Ipotesi su cui si continuerà a ragionare, ma che già ieri sera ha visto un'accoglienza 'fredda' da parte di Corrado Passera, oltre alla netta opposizione del Pdl.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4