sabato 21 gennaio | 19:00
pubblicato il 28/gen/2011 17:50

Rai/ Masi: La misura è colma, indegni i processi in tv

Santoro ancora in onda grazie a sentenze molto 'peculiari'

Rai/ Masi: La misura è colma, indegni i processi in tv

Roma, 28 gen. (askanews) - "Voglio premettere sul piano personale che per ben due volte e per puro spirito di correttezza aziendale e di rispetto per il mio ruolo ho ritenuto di poter subire nel corso della trasmissione 'Annozero' comportamenti maleducati e inaccettabili; ora il limite è stato abbondantemente raggiunto e la misura è colma". Il direttore generale della Rai, Mauro Masi, interviene con una nota dopo lo scontro di ieri con Michele Santoro in diretta per la trasmissione dedicata ancora una volta all'inchiesta milanese sul caso Ruby. "Sul piano più rilevante, quello aziendale, ribadisco che è indegna l'attività istruttoria parallela che svolgono taluni sulla televisione del Servizio Pubblico come se avessero ricevuto chissà quale delega dall'autorità giudiziaria che ancora una volta dovrà verificare l'attendibilità di un teste di accusa che anche ieri sera ha rivelato in diretta televisiva fatti e circostanze oggetto di un procedimento penale ancora in fase di indagine preliminare - sottolinea il dg di viale Mazzini -. Ricordo peraltro che Santoro è presente nel Palinsesto Rai non per una libera scelta editoriale ma in forza di due sentenze, come tutti ben sanno, molto 'peculiari', dei giudici del lavoro per cui è evidente che una dissociazione a tutela dell'Azienda non può non avvenire nella forma più esplicita". "Resto poi convinto che la missione del servizio pubblico deve essere ed è tale solo se realmente pluralista e rispettosa di tutte le parti e di tutte le regole. Questa è una battaglia che porterò avanti fino in fondo prendendomi tutte le responsabilità del caso", conclude Masi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
M5s
Ue, Grillo: Alde? Si vergogni chi si è rimangiato la parola data
Fi
Fi: sostegno Berlusconi a Prodi? Accuse Salvini paradossali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4