giovedì 19 gennaio | 18:48
pubblicato il 19/giu/2013 15:09

Rai: M5S, legge antitrust e azionariato diffuso

(ASCA) - Roma, 19 giu - ''Oggi il viceministro Catricala', nell'esternare sulla RAI, ha escluso il rischio Grecia. Ma ha al contempo ventilato l'ipotesi di una vendita della TV pubblica, parlando di un'asta per assegnarla al migliore tra tutti i possibili competitors''.

E' quanto afferma un comunicato dei deputati del M5S membri della Commissione Cutura della Camera, che aggiungono: ''E dove vede il viceministro l'affollarsi di tutti questi competitors? In Italia ormai da decenni non esiste pluralismo nell'informazione televisiva, da sempre nelle mani del solito Berlusconi. Non e' neanche lontanamente possibile parlare di vendita della RAI senza prima pensare ad una legge antitrust che impedisca ai soliti noti di mettere le mani sulla RAI''.

''Oggi il M5S in Commissione Cultura -prosegue il comunicato- rispondera' a Catricala', chiedendo una ridefinizione dei canali nazionali e che l'eventuale futura privatizzazione della RAI si realizzi attraverso un azionariato diffuso, dove nessun azionista possa superare il 10% della proprieta'. Inoltre, e' imprescindibile che la RAI proponga contenuti di qualita' sia nell'intrattenimento che nell'informazione''.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale