domenica 22 gennaio | 06:58
pubblicato il 23/mag/2014 15:55

Rai: Libersind-Confsal, ''Renzi giu' le mani dall'azienda''

(ASCA) - Roma, 23 mag 2014 - ''Ieri il popolo RAI, supportato dalle RSU di Roma e dalle Segreterie territoriali dei Sindacati, ha manifestato davanti alla sede storica di via Teulada dove era atteso il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, ospite del programma 'Porta a Porta'. Ci saremmo aspettati - si legge in una nota del Libersind/Confsal - che almeno un minuto del suo tempo lo avesse dedicato a chi rischia il posto di lavoro per la sua campagna elettorale.

Sottrarre alla RAI 150 milioni di euro, cioe' ad un'azienda che ha chiuso il bilancio in attivo, grazie anche ad un esodo forzato, porta inevitabilmente a tagli i cui riflessi si ripercuotono sulla pelle dei lavoratori, vedi prospettata chiusura delle sedi regionali, vendita impianti Rai Way e/o altro. Abbiamo piu' volte detto che il Decreto, a nostro giudizio, ha profili di incostituzionalita' e per questo, siamo in attesa dell'autorevole parere di un costituzionalista incaricato dalla nostra Confederazione''.

''Il cittadino paga il canone, che ricordiamo e' una tassa di scopo, con grandi sacrifici per avere il servizio pubblico radiotelevisivo e non certo per contribuire agli 80 euro cosi' tanto sbandierati da Renzi. E chi non paga il canone, non contribuisce? Con forza abbiamo chiesto agli alti vertici della RAI di opporsi al decreto legislativo in difesa dell'Azienda e del servizio pubblico; ad oggi non abbiamo ricevuto riscontro. La prossima seduta del Cda e' programmata per il 27 maggio, dove auspichiamo venga presa una decisione unanime in difesa della RAI, del perimetro occupazionale e della democrazia che passa attraverso il presidio del territorio, delle sedi regionali e di Rai Way.

In caso contrario - conclude la nota - il Sindacato si opporra' all'immobilismo aziendale e procederemo a promuovere, attraverso un referendum dei lavoratori Rai e Consociate, una mozione di sfiducia nei confronti del Consiglio di Amministrazione''.

red/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4