lunedì 27 febbraio | 08:00
pubblicato il 12/lug/2011 16:54

Rai/ Lei: Valuteremo via giudiziaria per recupero sbilancio

Oltre a evasione canone, nodi calo pubblicità e governance

Rai/ Lei: Valuteremo via giudiziaria per recupero sbilancio

Roma, 12 lug. (askanews) - Il problema della raccolta pubblicitaria, quello della governance "ibrida" e dell'evasione del canone. Sono alcuni nodi ancora irrisolti per la Rai. Lo ha detto il Dg, Lorenza Lei, in audizione davanti la Vigilanza annunciando la possibilitòà di un'azione giudiziaria per il recupero, dallo Stato, dello sbilancio tra spese per obblighi di servizio pubblico e mancate entrate. Sulla pubblicità Lei ha ricordato che "rispetto all'andamento di mercato la previsione 2011 è stata dapprima rivista a 1.035 milioni di euro e successivamente portata a 1.015 milioni". Giovedì saranno ascoltati i vertici Sipra con la quale "collaboriamo" ma "ognuno deve prendersi le proprie responsabilità", anche se "il problema non è Sipra". Il Dg ha ricordato la manovra correttiva resa necessaria dalla diminuzione delle entrate pubblicitarie, pari a 60 milioni e chiarito che "non se potrà fare un'altra con tagli al prodotto editoriale", perché "ulteriori e rilevanti interventi potrebbero impattare direttamente sulla qualità e la competitività del servizio pubblico". Quanto al canone ordinario la Rai punterà 2a ricercare con i ministeri competenti le possibili opzioni necessarie ad arginare l'evasione" ma resta comunque la necessità di recuperare "il credito con lo Stato di quasi 900 milioni" di differenza tra spese per gli oneri di servizio pubblico e mancate entrate. "Mi adopererà in tutti i modi per ottenere quanto è necessario", e per questo il Cda valuterà "la possibilità di adire le vie giudiziarie ordinarie per il recupero dello sbilancio". Sul fronte governance servirà "chiarezza sulla natura della Rai", ora ibrida perché organismo di servizio pubblico" ma competitor "sul mercato degli ascolti e pubblicitario". Natura che crea problemi "anche sulla parte editoriale e produttiva, sia con riguardo alle modalità di scelta del contraente che sul tema della responsabilità civile" ovvero della tutela legale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech