martedì 24 gennaio | 21:13
pubblicato il 12/lug/2011 16:54

Rai/ Lei: Valuteremo via giudiziaria per recupero sbilancio

Oltre a evasione canone, nodi calo pubblicità e governance

Rai/ Lei: Valuteremo via giudiziaria per recupero sbilancio

Roma, 12 lug. (askanews) - Il problema della raccolta pubblicitaria, quello della governance "ibrida" e dell'evasione del canone. Sono alcuni nodi ancora irrisolti per la Rai. Lo ha detto il Dg, Lorenza Lei, in audizione davanti la Vigilanza annunciando la possibilitòà di un'azione giudiziaria per il recupero, dallo Stato, dello sbilancio tra spese per obblighi di servizio pubblico e mancate entrate. Sulla pubblicità Lei ha ricordato che "rispetto all'andamento di mercato la previsione 2011 è stata dapprima rivista a 1.035 milioni di euro e successivamente portata a 1.015 milioni". Giovedì saranno ascoltati i vertici Sipra con la quale "collaboriamo" ma "ognuno deve prendersi le proprie responsabilità", anche se "il problema non è Sipra". Il Dg ha ricordato la manovra correttiva resa necessaria dalla diminuzione delle entrate pubblicitarie, pari a 60 milioni e chiarito che "non se potrà fare un'altra con tagli al prodotto editoriale", perché "ulteriori e rilevanti interventi potrebbero impattare direttamente sulla qualità e la competitività del servizio pubblico". Quanto al canone ordinario la Rai punterà 2a ricercare con i ministeri competenti le possibili opzioni necessarie ad arginare l'evasione" ma resta comunque la necessità di recuperare "il credito con lo Stato di quasi 900 milioni" di differenza tra spese per gli oneri di servizio pubblico e mancate entrate. "Mi adopererà in tutti i modi per ottenere quanto è necessario", e per questo il Cda valuterà "la possibilità di adire le vie giudiziarie ordinarie per il recupero dello sbilancio". Sul fronte governance servirà "chiarezza sulla natura della Rai", ora ibrida perché organismo di servizio pubblico" ma competitor "sul mercato degli ascolti e pubblicitario". Natura che crea problemi "anche sulla parte editoriale e produttiva, sia con riguardo alle modalità di scelta del contraente che sul tema della responsabilità civile" ovvero della tutela legale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
M5s
Grillo imbavaglia i suoi: parlate se autorizzati o andate via
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4