lunedì 16 gennaio | 16:13
pubblicato il 08/nov/2011 19:34

Rai/ Giovedì in Cda piano di risanamento economico-finanziario

Punto all'ordine del giorno. Ma non si voterà questa settimana

Rai/ Giovedì in Cda piano di risanamento economico-finanziario

Roma, 8 nov. (askanews) - Un piano di risanamento economico e finanziario. E' quello che, a quanto si apprende, il Dg Rai Lorenza Lei si appresta a presentare nel Cda convocato per giovedì mattina. Il piano, a quanto si apprende, figura all'ordine del giorngo del consiglio. Si tratta di un intervento straordinario di cui Lei aveva già parlato dopo il suo insediamento anche con il sindacato ma sul quale proprio con il sindacato poi dovrebbe confrontarsi. E che dovrebbe riprendere alcuni punti ancora non attuati del Piano industriale - intervenendo con tagli soprattutto sul prodotto, magari con esternalizzazioni o con riduzione di convenzioni - con l'obiettivo del pareggio di bilancio nel 2012, indicato proprio dal Piano industriale. Il piano sarà illustrato e discusso ma il voto dovrebbe tenersi la prossima settimana.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow