giovedì 23 febbraio | 13:20
pubblicato il 08/nov/2011 19:34

Rai/ Giovedì in Cda piano di risanamento economico-finanziario

Punto all'ordine del giorno. Ma non si voterà questa settimana

Rai/ Giovedì in Cda piano di risanamento economico-finanziario

Roma, 8 nov. (askanews) - Un piano di risanamento economico e finanziario. E' quello che, a quanto si apprende, il Dg Rai Lorenza Lei si appresta a presentare nel Cda convocato per giovedì mattina. Il piano, a quanto si apprende, figura all'ordine del giorngo del consiglio. Si tratta di un intervento straordinario di cui Lei aveva già parlato dopo il suo insediamento anche con il sindacato ma sul quale proprio con il sindacato poi dovrebbe confrontarsi. E che dovrebbe riprendere alcuni punti ancora non attuati del Piano industriale - intervenendo con tagli soprattutto sul prodotto, magari con esternalizzazioni o con riduzione di convenzioni - con l'obiettivo del pareggio di bilancio nel 2012, indicato proprio dal Piano industriale. Il piano sarà illustrato e discusso ma il voto dovrebbe tenersi la prossima settimana.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Borella, Maestro d'olio: amaro, piccante e quindi salutare
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech