mercoledì 18 gennaio | 16:00
pubblicato il 11/lug/2014 15:48

Rai: Gasparri, su riorganizzazione per ora solo carta straccia

(ASCA) - Roma, 11 lug 2014 - ''Una riorganizzazione della Rai e' necessaria. Ma attenzione a non impoverire l'azienda. La Rai non va musealizzata. Deve guardare a qualita' e a funzione di servizio pubblico. Ma deve mantenere vaste platee con intrattenimento, sport e spettacolo. Per rilanciare il prodotto e l'informazione serve una guida competente. E quella attuale non lo e', perche' serve un direttore generale che sappia di tv e di informazione. Peraltro i tentativi di rendersi graditi al governo con l'allontanamento, tale e' stato, di Floris, non sono serviti. Dei Gubitosi e dei De Siervo a Palazzo Chigi e dintorni non sanno che farsene.

Nelle prossime settimane, celebrando i dieci anni della mia legge, faremo proposte con chi conosce la materia. Quel che per ora si legge e' carta straccia''. Lo dichiara Maurizio Gasparri (FI).

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Milano Moda, l'uomo disinvolto e sicuro di Armani
Scienza e Innovazione
Trasporto su rotaia, dal 2020 si viaggerà a levitazione magnetica
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina