martedì 28 febbraio | 16:09
pubblicato il 19/giu/2013 15:26

Rai: Gasparri, porro' in Vigilanza questione squilibrio Annunziata

Rai: Gasparri, porro' in Vigilanza questione squilibrio Annunziata

(ASCA) - Roma, 19 giu - ''Porro' anch'io in commissione di Vigilanza la questione dell'indecente squilibrio di presenze politiche nella trasmissione In mezz'ora condotta da Lucia Annunziata su Rai Tre. E' veramente ridicolo il modo con il quale la conduttrice ha cercato di giustificare la sua palese faziosita'. Siamo di fronte ad un uso distorto del Servizio pubblico, dove non solo c'e' l'evidente posizione di parte della giornalista, ma anche una documentata violazione dei criteri minimi dell'equilibrio tra forze politiche in studio.

Poniamo la questione ancora una volta anche all'attenzione dei vertici dell'azienda. In un momento in cui si discute del futuro della Rai, i riflettori vanno anche puntati sullo spazio indisturbato dato a militanti politici vestiti da giornalisti''. Lo dichiara Maurizio Gasparri (Pdl), vice presidente del Senato.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech