domenica 04 dicembre | 15:21
pubblicato il 02/giu/2014 20:01

Rai: Fabbri (Pd), discutiamo su tagli sprechi ma sciopero sbagliato

(ASCA) - Roma, 2 giu 2014- ''Io credo che discutere di come l'azienda Rai puo' riqualificare e rilanciare il servizio pubblico sia giusto e importante. E credo necessario che un contributo alla discussione possa venire dalle tante competenze interne alla stessa azienda. I risparmi sono un dovere per tutti e anche la Rai puo' contribuire al risanamento del nostro Paese compiendo i necessari risparmi ma senza che questo voglia dire effettuare tagli lineari o ridimensionare la propria mission. Quindi ben venga una discussione pubblica sulla principale azienda culturale del nostro Paese. Quello che non si comprende e' la scelta di indire una sciopero che non ha motivazioni. Nessuno vuole colpire la Rai nella sua autonomia ma solo razionalizzare una azienda che, proprio per la sua importanza, deve essere riformata per fornire un servizio pubblico senza sprechi ma piu' efficiente e all'altezza dei tempi''. Lo afferma la senatrice del Pd Camilla Fabbri, membro della Commissione di vigilanza Rai. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari