martedì 06 dicembre | 11:34
pubblicato il 05/set/2013 13:49

Rai: Brunetta lancia Raiwatch.it, sito per monitorare pluralismo

Rai: Brunetta lancia Raiwatch.it, sito per monitorare pluralismo

(ASCA) - Roma, 5 set - Presentato questa mattina dal capogruppo del Pdl alla Camera, Renato Brunetta, membro della Commissione di Vigilanza Rai, il sito internet www.raiwatch.it, un nuovo strumento interattivo, aperto a tutti i cittadini, per il monitoraggio e la valutazione dei programmi e dei telegiornali della Rai, in termini di pluralismo.

All'incontro con i giornalisti hanno partecipato anche il vicepresidente della Commissione di Vigilanza, Giorgio Lainati, il capogruppo del Pdl in Commissione, Luca D'Alessandro e il vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri, anch'egli membro della Commissione di Vigilanza Rai. ''RaiWatch - e' stato spiegato - sara' uno strumento di democrazia e di cultura senza padroni. RaiWatch nasce per valorizzare e organizzare gli occhi e l'intelligenza del telespettatore comune eppure unico. Per dare forza ed efficacia alla cittadinanza attiva per un'autentica democrazia dal basso. La presunzione di questo sito e' quella di servire il servizio pubblico in modo costante e limpido.

Innanzitutto appunto con RaiWatch.it, ma avendo l'ambizione di allargare il raggio di osservazione e di critica dalla Rai all'universo dei media italiani, in primis radiotelevisivi, consapevoli che da li' passa anzitutto la dialettica tra potere e democrazia: da RaiWatch verso MediaWatch''.

Brunetta ha fatto sapere ''che attraverso lo studio dei dati forniti dalla medesima Rai e dall'Osservatorio di Pavia e' stato possibile accertare che l'editore reale non e' quello giuridico, non sono i cittadini, come dimostrano i contenuti delle principali trasmissioni caratterizzati da squilibrio e mancanza di pluralismo. C'e' infatti un enorme sbilanciamento a favore dei partiti di sinistra, in particolare del Partito democratico, editore effettivo, e delle correnti culturali di impronta radical chic''. ''Da qui - si spiega - sono nate puntuali interrogazioni parlamentari e sette esposti all'AgCom in cui si denunciano queste anomalie, trascinatesi nel tempo con l'acquiescenza dei critici televisivi piu' a' la page. La direzione generale della Rai ha risposto, tramite funzionari di seconda fila, in modo risibile. L'AgCom nelle quattro delibere finora pronunziate in tre casi ha dato ragione alle nostre rimostranze (''Che tempo che fa'' di Fabio Fazio, ''In mezz'ora'' di Lucia Annunziata, ''Tg3''), sul quarto esposto (''Ballaro''' di Giovanni Floris) ha negato violazioni, cio' per cui e' in via di presentazione un ricorso al Tar. Nel corso di questo lavoro e' apparsa evidente la carenza di un luogo dove i proprietari espropriati della Rai, i cittadini-telespettatori, lo siano effettivamente, informati dei loro diritti e di come esercitarli. Avendo a disposizione un libero quaderno di segnalazioni e di giudizi motivati sulla qualita' di programmi e notiziari di ogni genere e formato''. Renato Brunetta ha poi ricordato che lo strumento messo a punto intende monitorare solamente i servizi Rai e non quelli delle altre emittenti perche' ''la Rai appartiene ai cittadini italiani attraverso il Tesoro e ha sottoscritto con gli italiani, che percio' pagano il canone, un contratto per cui e' tenuta a rispettare la sua natura di servizio pubblico, sottoposta alla vigilanza del Parlamento e al potere di sanzione dell'Autorita' per la garanzia delle comunicazioni (AgCom)''. sgr/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Ecco la gastro-diplomazia: mangiare bene aiuta a conquistare mondo
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari