lunedì 05 dicembre | 10:14
pubblicato il 25/set/2013 11:33

Rai: Brunetta, chiarezza e trasparenza su assunzioni dirigenti e nomine

Rai: Brunetta, chiarezza e trasparenza su assunzioni dirigenti e nomine

(ASCA) - Roma, 25 set - Il presidente dei deputati del Popolo della liberta', Renato Brunetta, ha presentato un'interrogazione al presidente della Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi , Roberto Fico, su alcune assunzioni fatte negli ultimi tempi alla Rai e sulle nomine gia' fatte o in programma a Viale Mazzini. ''Nell'arco di brevissimo tempo - scrive il capogruppo del Pdl alla Camera dei deputati - sono stati gia' assunti in Rai, su pro posta del d irettore g enerale , Luigi Gubitosi , e senza rispettare alcun criterio di pubblicita', trasparenza e soprattutto imparzialita', numerosi dirigenti apicali, molti dei quali provenienti dall'azienda 'Wind', in cui lo stesso d irettore generale ha svolto in precedenza la propria attivita' lavorativa''. ''Si apprende inoltre - segnala il presidente dei deputati del Pdl - che, nella riunione del Cda Rai dello scorso lunedi' 16 settembre, sarebbe stata presentata, ma non discussa , la proposta di nomina a p residente della Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia dell'ex consigliere di amministrazione Rai in quota Pd , Nino Rizzo Nervo , e che sia stata anche presentata la proposta di nomina di Antonio Bagnardi come direttore generale della citata Scuola di giornalismo''. ''Lo scorso 18 settembre - scrive ancora Brunetta - Alessandro Casarin ha rassegnato le proprie dimissioni dalla direzione della TgR, testata giornalistica regionale Rai . L e dimissioni, secondo quanto si e' appreso dagli organi di stampa, sarebbero dovute a motivi strettamente personali, sembra pero' che, nei mesi scorsi, alcune nomine di capiredattori della TgR effettuate dal direttore g enerale Gubitosi, siano state messe in atto senza alcun parere da parte del direttore pro-tempore del TgR Casarin''. Inoltre, si legge, ''i l Consiglio di amministrazione di Viale Mazzini ha approvato la proposta di nomina di Pasquale D'Alessandro, formulata da Gubitosi, a direttore di Rai 5''. Il capogruppo del Pdl chiede se ''quanto descritto corrisponde a verita' e coincide quindi con le reali intenzioni ed esigenze valutate dalla presidente Rai, Annamaria Tarantola; per quali ragioni la proposta del direttore generale, Luigi Gubitosi, relativa alla nomina di Rizzo Nervo a presidente della scuola di Perugia, non e' stata discussa in CdA; se i vertici Rai non ritengano opportuno fornire i curricula e i relativi compensi dei dirigenti assunti, in quanto irreperibili sul sito web della Rai; se i vertici di Viale Mazzini non ritengano comunque doveroso fare chiarezza e fornire le opportune precisazioni sulle notizie riportate nell'interrogazione''. com-brm/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari