venerdì 24 febbraio | 05:25
pubblicato il 08/feb/2013 19:18

Rai: azienda, con nuovo contratto primi elementi di flessibilita'

(ASCA) - Roma, 8 feb - La Rai, assistita da Unindustria-Confindustria Roma e le Organizzazioni Sindacali Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil, Ugl Telecomunicazioni, Snater e Libersind-Confsal, a conclusione di una lunga, articolata e complessa trattativa, hanno sottoscritto ieri l'ipotesi di rinnovo del CCL Quadri, Impiegati, Operai delle Aziende del Gruppo.

Il nuovo contratto - si legge in una nota di Viale Mazzini - introduce i primi, indispensabili elementi di flessibilita' nei modelli produttivi e nei profili professionali, consente di avviare la razionalizzazione della struttura contrattuale e rappresenta una iniziale risposta per favorire l'innovazione, la competitivita' e lo sviluppo dell'Azienda.

La Rai e' consapevole che il percorso per poter giungere ad un reale e significativo ammodernamento dell'organizzazione del lavoro sia ancora lungo e impegnativo, ma ha ritenuto di dover fare prevalere il senso di responsabilita' e dare un segnale motivazionale nei confronti dei lavoratori, le cui retribuzioni erano da troppo tempo bloccate. Il contratto, che sostituisce quello scaduto il 31 dicembre 2009, sara' valido fino a dicembre 2013.

com/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech