giovedì 19 gennaio | 16:52
pubblicato il 20/giu/2013 18:54

Quote Latte: De Poli (Udc), punita gestione scandalosa

(ASCA) - Padova, 20 giu - ''La lettera di messa in mora dell'Ue, noi dell'Udc, l'avevamo ampiamente prevista. E' stata punita una gestione scandalosa sulle quote latte che ha protetto i produttori disonesti''. Lo afferma il senatore Udc Antonio De Poli che, riferendosi al richiamo della Commissione europea all'Italia sulle quote latte, aggiunge: ''In Parlamento - ricorda De Poli - siamo stati gli unici in Parlamento a votare contro la truffa delle quote latte che e' costata agli italiani 4,5 miliardi, piu' dell'Imu. Ora e' doveroso trovare una soluzione che non preveda un nuovo esborso per il Paese e soprattutto tutelare i produttori che hanno rispettato le disposizioni legislative nazionali ed europee. La bacchettata dell'Europa ce la siamo meritati, anziche' far pagare agli italiani e' ora di individuare i veri responsabili di questa truffa'', conclude De Poli. fdm/mar/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Immunoterapia, un libro sulla quarta arma contro il cancro
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale