sabato 25 febbraio | 21:35
pubblicato il 16/apr/2013 12:00

Quirinale/No Lega a Prodi, Amato, Monti. Pronti a votare donna

Pollice verso dal Carroccio a intese su uno dei tre ex Premier

Quirinale/No Lega a Prodi, Amato, Monti. Pronti a votare donna

Roma, 16 apr. (askanews) - Pollice verso dalla Lega a convergenze bipartisan per il Quirinale sui nomi degli ex Premier Giuliano Amato e Romano Prodi e su quello del Presidente del Consiglio dimissionario Mario Monti, con apertura e sostegno invece nei confronti di intese che portino all'elezione del primo presidente della Repubblica donna. "Siamo contrari - hanno messo nero su bianco i capigruppo del Carroccio Giancarlo Giorgetti e Massimo Bitonci, in una dichiarazione congiunta- all'ipotesi di una candidatura alla Presidenza della Repubblica di Romano Prodi, Giuliano Amato, Mario Monti. La Lega Nord, come ha più volte affermato anche il nostro segretario federale Roberto Maroni, vedrebbe bene una donna al Quirinale. Sarebbe un segnale di cambiamento che appoggeremmo senza esitazioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech