venerdì 09 dicembre | 03:06
pubblicato il 22/apr/2013 12:00

Quirinale/ Trenta applausi per Napolitano, qualcuno anche da M5S

Il capo dello Stato di commuove quattro volte

Quirinale/ Trenta applausi per Napolitano, qualcuno anche da M5S

Roma, 22 apr. (askanews) - Applausi e lacrime: il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, termina il suo discorso davanti al Parlamento che lo ha rieletto per la seconda volta al Quirinale tra una vera e propria standing ovation dell'Aula. Deputati e senatori in piedi lo hanno applaudito a lungo, così come hanno fatto per trenta volte circa durante l'intervento. Tutti tranne i parlamentari del Movimento 5 Stelle che si sono alzati in piedi all'inizio e alla fine senza applaudire: lo hanno fatto soltanto in poche occasioni e non tutti. Nel passaggio in cui Napolitano ha ammonito le forze politiche della mancata riforma elettorale, in quello sui giovani e il lavoro. Quattro volte l'ottantottenne capo dello Stato si è commosso visibilmente facendo fatica - con la voce rotta dall'emozione e dalle lacrime - ad andare avanti: il passaggio più difficile è stato quello in cui ricorda la prima volta in cui è stato eletto, all'età di 28 anni.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni