sabato 03 dicembre | 08:18
pubblicato il 18/apr/2013 19:24

Quirinale: seconda fumata nera, nessun candidato raggiunge quorum

(ASCA) - Roma, 18 apr - Nuova fumata nera al secondo turno delle votazioni per l'elezione del nuovo Presidente della Repubblica. Nessun candidato raggiunge il quorum richiesto, dopo la decisione di Pd, Pdl, Scelta civica di optare per la scheda bianca per decantare una situazione che altrimenti rischiava di intricarsi eccessivamente.

Cosi' in un profluvio di schede bianche e molte indicazioni estemporanee, il candidato piu' votato e' risultato Stefano Rodota' con 230 voti, che confermano in buona sostanza i 240 del primo turno, forte dell'appoggio M5S, Sel e di qualche esponente Pd. 15 parlamentari insistono con Franco Marini, che nel primo scrutinio, come si ricordera', raccolse 521 prefernze.

Per cosi' dire 'in rimonta' Sergio Chiamparino (anche se sono molte le schede invalidate a causa del nome scritto scorrettamente: Chiamparini) che molti parlamentari Pd hanno preferito alla scheda bianca. 90 i voti ottenuti al secondo turno rispetto ai 41 del primo.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari