domenica 22 gennaio | 17:44
pubblicato il 19/apr/2013 17:26

Quirinale: Schifani, con Prodi atto rottura. Elezioni piu' probabili

Quirinale: Schifani, con Prodi atto rottura. Elezioni piu' probabili

(ASCA) - Roma, 19 apr - ''La situazione si e' notevolmente appesantita e non per colpa del Pdl. La candidatura di Prodi e' un atto di rottura violenta. Prodi e' l'uomo delle anti intese, e' il grande nemico di Berlusconi''. Lo afferma il capogruppo del Pdl al Senato Renato Schifani ai cronisti a Montecitorio.

La scelta di candidare Prodi al Quirinale - spiega Schifani - ''inquina il clima di dialogo, potevano scegliere altri candidati, ce ne erano tanti. Nella logica delle cose ritengo che sia molto piu' probabile andare a votare.

Potrebbe ritirarsi Rodota'. Io questo mi aspetto''.

Quanto a Franco Marini ''si meriterebbe di diventare senatore a vita. E' uno dei fondatori del Pd e lo hanno sacrificato preferendo pensare al bene partito e non a quello del Paese'', conclude Schifani.

ceg/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4