sabato 25 febbraio | 16:59
pubblicato il 19/apr/2013 17:26

Quirinale: Schifani, con Prodi atto rottura. Elezioni piu' probabili

Quirinale: Schifani, con Prodi atto rottura. Elezioni piu' probabili

(ASCA) - Roma, 19 apr - ''La situazione si e' notevolmente appesantita e non per colpa del Pdl. La candidatura di Prodi e' un atto di rottura violenta. Prodi e' l'uomo delle anti intese, e' il grande nemico di Berlusconi''. Lo afferma il capogruppo del Pdl al Senato Renato Schifani ai cronisti a Montecitorio.

La scelta di candidare Prodi al Quirinale - spiega Schifani - ''inquina il clima di dialogo, potevano scegliere altri candidati, ce ne erano tanti. Nella logica delle cose ritengo che sia molto piu' probabile andare a votare.

Potrebbe ritirarsi Rodota'. Io questo mi aspetto''.

Quanto a Franco Marini ''si meriterebbe di diventare senatore a vita. E' uno dei fondatori del Pd e lo hanno sacrificato preferendo pensare al bene partito e non a quello del Paese'', conclude Schifani.

ceg/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Pd
Pd, Cuperlo: calendario congresso è errore, voto negativo
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech