mercoledì 25 gennaio | 01:09
pubblicato il 18/apr/2013 17:41

Quirinale: Richetti, se cresce consenso Chiamparino puo' essere proposta

(ASCA) - Roma, 18 apr - ''C'e' una situazione di discreta tensione sulla proposta di Bersani, ma non abbiamo avuto un atteggiamento da corrente, non abbiamo date altre indicazioni oltre il no a Marini e oggi in Aula c'e' chi ha votato scheda bianca, chi secondo la sua sensibilita' e chi Chiamparino, sopratutto coloro che vogliono un capo dello Stato che riporti al centro le amministrazioni locali, la municipalita'''. Cosi' Matteo Richetti del Pd, ex presidente del consiglio regionale dell'Emilia-Romagna durante la diretta del TgLa7 condotta da Mentana. ''Io ho votato Chiamparino - ha detto - ma non su indicazione renziana, vediamo se in questa seconda votazione c'e' anche un consenso e se viene recepito''. Per Richetti quindi i voti per Chiamparino ''potrebbero aumentare'' ma ''molti colleghi ribadiranno indicazioni anche verso Bonino e Rodota', in attesa che ci sia una soluzione condivisa. Questa sera ci sara' un confronto e sara' un momento di ripartenza'', sottolineando che se si rimarca una differenza con la linea Bersani ''e' sul merito'' e che ''non e' un congresso in differita''. Per Richetti ''non e' il momento di chiedere dimissioni ne' di fare congressi anche se il nodo politico resta'', indicando come ''errore grave di Bersani di aver preferito l'accordo con Berlusconi piuttosto che all'interno del Pd''.

Quanto al motivo della scelta di Chiamparino, Richetti ha negato l'esistenza di una paternita': ''I nomi non vengono dati in maniera precisa, e' semplicemente nata una sensibilita', ho capito che quel profilo poteva suscitare dell'interesse, ma non e' una candidatura di una parte del Pd, vediamo come si sviluppa''. Se il consenso intorno all'ex sindaco di Torino cresce, Richetti pero' non nega ''che si puo' delineare un profilo tale che puo' anche diventare una proposta'' aggiungendo che pero' per lui ''resta anche in campo la candidatura di Romano Prodi''. E ha concluso: ''Siamo impegnati a ricercare una soluzione unitaria per il centrosinistra, discutiamo tutto e penso sia possibile trovare una soluzione a partire dalla quarta votazione''. E Pierre Carniti le sarebbe piaciuto? ''Sarebbe stato un bel nome, ma ci sono diversi nomi che vengono da quel mondo che sarebbero andati bene''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Grillo imbavaglia i suoi: parlate se autorizzati o andate via
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4