giovedì 08 dicembre | 05:43
pubblicato il 09/apr/2013 19:43

Quirinale: Renzi non sara' 'grande elettore' ma Pd Toscana spaccato

(ASCA) - Firenze, 9 apr - Il gruppo del Pd al Consiglio regionale della Toscana dice 'no' alla nomina di Matteo Renzi tra i tre 'grandi elettori' inviati a Roma per l'elezione del nuovo presidente della Repubblica. E' quanto emerge al termine della lunga riunione del gruppo che si e' tenuta questa sera. Oltre sei ore di discussione in cui, secondo quanto si apprende, il gruppo si e' diviso tra chi era favorevole alla proposta di nominare Renzi, avanzata da alcuni consiglieri, e chi invece non si voleva discostare dalla 'prassi' di scegliere il governatore della Regione e il presidente dell'assemblea regionale. Al voto (finito 12 a 10) ha prevalso questa seconda ipotesi: domani mattina, in aula, il gruppo del Pd, votera' per Enrico Rossi e Alberto Monaci. Resta da vedere se dallo scrutinio segreto usciranno delle sorprese. Ieri sera sia il Psi (un consigliere) che l'Idv (tre) avevano annunciato il voto per Renzi. Il terzo delegato, come previsto dalla Costituzione, sara' appannaggio dell'opposizione. afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni