giovedì 19 gennaio | 21:07
pubblicato il 10/apr/2013 13:36

Quirinale: Renzi, io escluso da grandi elettori,ma non era un diritto

(ASCA) - Trieste, 10 apr - La nomina fra i grandi elettori del nuovo presidente della Repubblica? ''Era una possibilita' non era certo un diritto, non me l'aveva prescritto un dottore''.

Cosi' ha risposto Matteo Renzi, a Trieste, commentando la sua esclusione. ''Mi avrebbe fatto piacere rappresentare la mia Regione, come sindaco e anche per il risultato delle primarie Pd in Toscana, ma il gruppo regionale del partito ha scelto in un altro modo e io ne rispetto le decisioni - ha proseguito -. Io sono uno che parla una lingua sola in modo franco e a volte un po' brutale, altri dicono una cosa in faccia e poi ne fanno un'altra dietro le spalle''.

''Hanno scelto di mandare un autorevole personaggio del mondo della politica e del mondo bancario senese, quindi auguri, in bocca al lupo e che rappresenti bene la Toscana'', ha concluso.

fdm/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale