martedì 28 febbraio | 18:55
pubblicato il 10/apr/2013 13:36

Quirinale: Renzi, io escluso da grandi elettori,ma non era un diritto

(ASCA) - Trieste, 10 apr - La nomina fra i grandi elettori del nuovo presidente della Repubblica? ''Era una possibilita' non era certo un diritto, non me l'aveva prescritto un dottore''.

Cosi' ha risposto Matteo Renzi, a Trieste, commentando la sua esclusione. ''Mi avrebbe fatto piacere rappresentare la mia Regione, come sindaco e anche per il risultato delle primarie Pd in Toscana, ma il gruppo regionale del partito ha scelto in un altro modo e io ne rispetto le decisioni - ha proseguito -. Io sono uno che parla una lingua sola in modo franco e a volte un po' brutale, altri dicono una cosa in faccia e poi ne fanno un'altra dietro le spalle''.

''Hanno scelto di mandare un autorevole personaggio del mondo della politica e del mondo bancario senese, quindi auguri, in bocca al lupo e che rappresenti bene la Toscana'', ha concluso.

fdm/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
L.elettorale
Finocchiaro:indispensabile nuova legge elettorale maggioritaria
Mdp
Nasce gruppo Mdp Camera con 37 deputati, Laforgia presidente
Pd
Battezzati i gruppi Mdp, scissione Pd formalizzata in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Europa: porta aperte alla Cina nel segno del Turismo
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech