lunedì 20 febbraio | 14:40
pubblicato il 19/apr/2013 16:05

Quirinale: Mussolini in Aula con maglietta anti-Prodi, e' bagarre

Quirinale: Mussolini in Aula con maglietta anti-Prodi, e' bagarre

(ASCA) - Roma, 19 apr - Mentre da poco i rappresentanti di Casa Pound avevano terminato la loro kermesse di protesta nel piazzale antistante Palazzo Montecitorio, la senatrice Pdl, Alessandra Mussolini, accompagnata dalla senatrice Simona Vicari, sempre del Pdl, ha messo in atto una forma di protesta all'interno dell'Aula della Camera. Indossando una maglietta bianca con una vistosa scritta ''No, Prodi no'' (ma c'e' anche la versione retro, con la dicitura: 'Il diavolo veste Prodi') si e' recata fino a sotto gli scranni della presidenza, annunciando che ''noi non parteciperemo al voto!''. Lo show delle sentrici ha ovviamente infiammato gli animi dei parlamentari: quelli del centrosinistra si sono cimentati in fischi e brusii di condanna, quelli di centrodestra in applausi di approvazione. La presidente Boldrini e' dovuta intervenire, ricordando che ''e' in atto una votazione importante, chiedo la collaborazione almeno per oggi''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia