mercoledì 22 febbraio | 01:06
pubblicato il 03/feb/2015 10:19

Quirinale, Mattarella: sono e sarò arbitro imparziale

"I giocatori lo aiutino, con la loro correttezza"

Quirinale, Mattarella: sono e sarò arbitro imparziale

Roma, 3 feb. (askanews) - "Nel linguaggio corrente si è soliti tradurre il ruolo del capo dello Stato come quello di un arbitro: è un'immagine efficace", a giudizio di Sergio Mattarella. Nel corso del suo discorso di insediamento alla Camera, il presidente della Repubblica ha spiegato che "all'arbitro compete una applicazione delle regole" e ha aggiunto: "L'arbitro deve essere e sarà imparziale".

Dopo un lungo applauso, ha aggiunto il suo personale appello alle forze politiche: "I giocatori lo aiutino, con la loro correttezza".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia