martedì 28 febbraio | 15:58
pubblicato il 16/apr/2013 12:00

Quirinale/ Grillo: Gabanelli, una signora contro i poteri forti

"Ce li ha contro tutti. Fa inchieste straordinarie"

Quirinale/ Grillo: Gabanelli, una signora contro i poteri forti

Roma, 16 apr. (askanews) - Milena Gabanelli per il Quirinale è un nome "straordinario". Lo ha sottolineato al suo arrivo a Zoppola, nel pordenonese, Beppe Grillo, che commentando i risultati della consultazione on line ha spiegato: "Non avrei mai pensato risultato del genere". Grillo, all'inizio del suo tour in Friuli per le elezioni regionali, ha aggiunto: il nome della giornalista di 'Report' "lo sosterremo alla prima votazione, alla seconda e anche alla terza". "Dobbiamo aspettare e vedere cosa scelgono gli altri. Non so - ha proseguito Grillo - cosa potrà succedere se si arriva alla quarta votazione, prima stiamo un po' a vedere cosa scelgono gli altri. Si mormora di gente straordinaria e ne vedremo delle belle in questi 3-4 giorni". Nel caso Gabanelli rifiutasse la candidatura al Colle, "passeremo al secondo, Gino Strada, e così via". Bocca cucita del comico genovese, invece, su un'eventuale convergenza dalla quarta votazione in poi. Al nome di Romano Prodi, Grillo ha replicato: "Non rispondo, volete tirarmi fuori una parola per poi fate i titoloni tipo 'Mentre l'Italia affonda Grillo se la prende con Prodi'", ha concluso. "La Gabanelli è una signora che fa inchieste straordinarie contro tutti i poteri forti, ce li ha contro tutti" ha aggiunto Grillo. "Di Pietro sarà meno contento", ha ironizzato, ricordando l'inchiesta di Report che ha messo in difficoltà il leader dell'Idv prima delle elezioni. Dopo Gabanelli nella classifica delle cosiddette quirinarie c'è "Gino Strada, che è un uomo apprezzato in tutto il mondo, mi guardate così perché siamo abituati alla gente di 80 anni, 90. Oggi ci vogliono i costituzionalisti, se non sei un costituzionalista non sei nessuno, siamo l'unico Paese che per leggere la Costituzione ci vogliono i costituzionalisti. Terzo il signor Rodotà, questi sono i nostri nomi, di buon senso, mentre loro sono chiusi in una stanza, il presidente sarà quello che sceglierà il presidente del Consiglio che farà il Governo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech