lunedì 05 dicembre | 10:04
pubblicato il 19/apr/2013 12:00

Quirinale/ Da Pdl bianca a terzo voto, poi nome alternativo

Potrebbero puntare su Marini o Mattarella

Quirinale/ Da Pdl bianca a terzo voto, poi nome alternativo

Roma, 19 apr. (askanews) - Scheda bianca al terzo voto, ma poi pronti a votare un nome alternativo per cercare di dividere il Pd e impedire la nomina di Romano Prodi a presidente della Repubblica. questa a strategia che i vertici del Pdl e Berlusconi hanno stabilito alla luce della decisione del Pd. I nomi su cui potrebbero puntare sarebbero sostanzialmente due: quello di Franco Marini, sul quale c'era l'accordo per la prima votazione, oppure quello di Sergio Mattarella. quest'ultimo, non certo un nome nel 'grazie' del Cavaliere ma che potrebbe - almeno questo è l'auspicio - mettere in difficoltà i democratici. La valutazione sarà fatta nelle successive ore quando sarà più chiaro quanto il Pd è compatto sul nome di Prodi e se sulla sua candidatura potranno convergere anche i grillini.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari