mercoledì 18 gennaio | 16:02
pubblicato il 18/apr/2013 12:00

Quirinale/ Crimi: Prodi non è nostro candidato, è nella rosa

Se Rodotà rinuncia c'è Zagrebelsky

Quirinale/ Crimi: Prodi non è nostro candidato, è nella rosa

Roma, 18 apr. (askanews) - "Non abbiamo nessuna indicazione di Grillo in tal senso. Per ora non ci sono novità". Così il presidente dei senatori del Movimento 5 Stelle, Vito Crimi, risponde ai cronisti che gli chiedono se le parole del comico che oggi ha detto che voteranno Stefano Rodotà fino alla quarta votazione, vuol dire che dalla quinta potrebbero cambiar nome. "Perché - chiede Crimi - il Pd non dovrebbe votare Rodotà? Prodi non è il nostro candidato. entrato nella rosa dei dieci nomi scelti con le Quirinarie. Se Rodotà rinuncia, voteremmo il quarto classificato, cioè Zagrebelsky". "Dal Pd - conclude - ci chiedono di votare Prodi? Perché non votano loro Rodotà...".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Milano Moda, l'uomo disinvolto e sicuro di Armani
Scienza e Innovazione
Trasporto su rotaia, dal 2020 si viaggerà a levitazione magnetica
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina