lunedì 05 dicembre | 05:25
pubblicato il 18/apr/2013 12:00

Quirinale/ Crimi: Prodi non è nostro candidato, è nella rosa

Se Rodotà rinuncia c'è Zagrebelsky

Quirinale/ Crimi: Prodi non è nostro candidato, è nella rosa

Roma, 18 apr. (askanews) - "Non abbiamo nessuna indicazione di Grillo in tal senso. Per ora non ci sono novità". Così il presidente dei senatori del Movimento 5 Stelle, Vito Crimi, risponde ai cronisti che gli chiedono se le parole del comico che oggi ha detto che voteranno Stefano Rodotà fino alla quarta votazione, vuol dire che dalla quinta potrebbero cambiar nome. "Perché - chiede Crimi - il Pd non dovrebbe votare Rodotà? Prodi non è il nostro candidato. entrato nella rosa dei dieci nomi scelti con le Quirinarie. Se Rodotà rinuncia, voteremmo il quarto classificato, cioè Zagrebelsky". "Dal Pd - conclude - ci chiedono di votare Prodi? Perché non votano loro Rodotà...".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari