lunedì 05 dicembre | 11:49
pubblicato il 19/apr/2013 17:55

Quirinale: Bindi, Prodi Presidente sarebbe vittoria per Italia

Quirinale: Bindi, Prodi Presidente sarebbe vittoria per Italia

(ASCA) - Roma, 19 apr - ''Io tra i primi a fare il nome di Prodi? Non rivendico primogeniture, chi lo fa sbaglia. Penso che Prodi Presidente della Repubblica sara' una vittoria per l'Italia. Sara' la persona giusta per costruire quel dialogo anche col centrodestra. Nessuno dubitera' mai che Prodi dialoghi con Berlusconi solo per l'interesse generale e per il bene del Paese''. Queste le parole di Rosy Bindi (Pd) a Tgcom24. ''Ho scambiato qualche messaggio con lui, avevo scommesso con lui da lunga data che quantomeno l'avremmo portato fin qui, domani mattina questa scommessa spero di poterla festeggiare. E' consapevole della serieta' del momento.

Dobbiamo lavorare perche' il Pd faccia un passo avanti, serve un partito forte in un momento drammatico per il paese. Spero che i franchi tiratori si siano sfogati ieri, quel voto non lo meritava Marini, non lo merita Prodi e non lo merita l'Italia'', conclude Bindi.

com-gar/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari