sabato 25 febbraio | 03:42
pubblicato il 18/apr/2013 09:27

Quirinale: Battista (M5S), dovevamo aprirci al dialogo con il Pd

(ASCA) - Roma, 18 apr - ''Ho sempre pensato che dobbiamo aprirci al dialogo con le altre forze politiche e non rinchiuderci in noi stessi. Il dialogo deve essere alla base della politica''. Lo ha affermato il senatore del Movimento 5 Stelle, Lorenzo Battista, in un'intervista al Messaggero. Sul nome di Rodota',speso dal Movimento, l'esponente grillino ha spiegato che ''mi sarei seduto intorno a un tavolo e ne avrei discusso. Avrei voluto che il nostro capogruppo avesse incontrato gli altri, magari in streaming. Magari per farsi dire dal Pd: 'ci dispiace, a noi Rodota' non ci sta bene, preferiamo Giuliano Amato, il cassiere di Bettino Craxi oppure Massimo D'Alema quello degli inciuci e della Bicamerale'. Voglio vedere come lo avrebbero spiegato ai loro elettori. Di noi si parla sempre per i dissidenti, vorrei che stavolta fossero critici anche gli elettori del Pd'', ha concluso Battista.

brm/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech