domenica 22 gennaio | 19:46
pubblicato il 23/set/2014 10:56

Quagliariello: riforme grazie a Ncd, giudicateci sui fatti

(ASCA) - Roma, 23 set 2014 - "Io voglio che Ncd sia valutato sui fatti. Stiamo facendo le riforme, molte delle quali mancano da vent'anni. Io ne sono orgoglioso". Lo dice Gaetano Quagliariello, coordinatore nazionale del Nuovo Centrodestra, in un'intervista al quotidiano 'Italia Oggi'. "Sulle riforme istituzionali - spiega - possiamo rivendicare molti meriti. Parlo poi della responsabilita' dei magistrati, delle intercettazioni, della giustizia civile; della vertenza sicurezza dove viene riconosciuta alla forze dell'ordine la specificita' senza che nessuno si scusi. Parlo del lavoro, dove si mettono le premesse per il superamento dell'articolo 18 e di fatto, e non lo dico io, si pone un referendum fra Thatcher e Susanna Camusso. Ecco, qualcuno crede che tutto cio' sarebbe stato possibile senza il Ncd al governo? Detto cio', abbiamo un rapporto leale ma anche chiaro con l'attuale premer, che da quando si e' insediato non ho mai neppure incontrato, mentre c'e' chi va continuamente a prenderci il caffe'". Il coordinatore Ncd torna anche sul percorso della Costituente popolare, spiegando che fra il modello della "nascita di Alleanza nazionale che e' durata molto e vide il Msi mettersi insieme a una cosa nata nel Paese, i circoli di Alleanza nazionale, arrivando poi a Fiuggi, dopo un anno", e quello della "fusione a freddo del Pdl, oltretutto sotto elezioni", sceglierebbe "il primo". Quagliariello pensa a una costituente "aperta a tanti movimenti, alcuni nazionali e almeno una ventina, locali, con una dimensione civica molto forte, che si sono costituiti come tali perche' non c'e' ancora una comunita' politica a livello nazionale". Quanto infine a Forza Italia, il coordinatore Ncd dice: "Quelli di noi che speravano in una evoluzione agevolata dallo stesso Berlusconi, verso una comunita' politica aperta e scalabile, sono stati sconfitti. Anche da qui la necessita' di edificare un'altra storia: non una storia 'contro', ma una storia 'altra'".

Luc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4