domenica 19 febbraio | 17:28
pubblicato il 23/set/2014 10:56

Quagliariello: riforme grazie a Ncd, giudicateci sui fatti

(ASCA) - Roma, 23 set 2014 - "Io voglio che Ncd sia valutato sui fatti. Stiamo facendo le riforme, molte delle quali mancano da vent'anni. Io ne sono orgoglioso". Lo dice Gaetano Quagliariello, coordinatore nazionale del Nuovo Centrodestra, in un'intervista al quotidiano 'Italia Oggi'. "Sulle riforme istituzionali - spiega - possiamo rivendicare molti meriti. Parlo poi della responsabilita' dei magistrati, delle intercettazioni, della giustizia civile; della vertenza sicurezza dove viene riconosciuta alla forze dell'ordine la specificita' senza che nessuno si scusi. Parlo del lavoro, dove si mettono le premesse per il superamento dell'articolo 18 e di fatto, e non lo dico io, si pone un referendum fra Thatcher e Susanna Camusso. Ecco, qualcuno crede che tutto cio' sarebbe stato possibile senza il Ncd al governo? Detto cio', abbiamo un rapporto leale ma anche chiaro con l'attuale premer, che da quando si e' insediato non ho mai neppure incontrato, mentre c'e' chi va continuamente a prenderci il caffe'". Il coordinatore Ncd torna anche sul percorso della Costituente popolare, spiegando che fra il modello della "nascita di Alleanza nazionale che e' durata molto e vide il Msi mettersi insieme a una cosa nata nel Paese, i circoli di Alleanza nazionale, arrivando poi a Fiuggi, dopo un anno", e quello della "fusione a freddo del Pdl, oltretutto sotto elezioni", sceglierebbe "il primo". Quagliariello pensa a una costituente "aperta a tanti movimenti, alcuni nazionali e almeno una ventina, locali, con una dimensione civica molto forte, che si sono costituiti come tali perche' non c'e' ancora una comunita' politica a livello nazionale". Quanto infine a Forza Italia, il coordinatore Ncd dice: "Quelli di noi che speravano in una evoluzione agevolata dallo stesso Berlusconi, verso una comunita' politica aperta e scalabile, sono stati sconfitti. Anche da qui la necessita' di edificare un'altra storia: non una storia 'contro', ma una storia 'altra'".

Luc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia