martedì 24 gennaio | 12:35
pubblicato il 30/ott/2013 12:00

Quagliariello: Berlusconi decade per sentenza, non per Severino

Senza errore su interdizione sarebbe già fuori dal Parlamento

Quagliariello: Berlusconi decade per sentenza, non per Severino

Roma, 30 ott. (askanews) - Bisogna evitare di "perdere lucidità", "la decadenza di Berlusconi dipende da una sentenza non dalla legge Severino". Lo ha detto il ministro delle Riforme, Gaetano Quagliariello, a Sky Tg24. "Dipende - ha aggiunto - da una sentenza ingiusta, data da un giudice che non è il giudice naturale, su cui è possibile chiedere una revisione, ma è la pena accessoria di quella sentenza che fa decadere Berlusconi", se non ci fossero stati gli "svarioni" della Corte di Milano sulla definizione della pena accessoria, il Cavaliere - ha osservato - sarebbe "già decaduto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
L.elettorale
L.elettorale, Grasso: riforma dovrà attendere motivazioni Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4