giovedì 08 dicembre | 09:00
pubblicato il 01/mar/2014 13:04

Pse: il congresso di Roma approva il 'manifesto'. Al primo punto l'occupazione

Pse: il congresso di Roma approva il 'manifesto'. Al primo punto l'occupazione

 (ASCA) - Roma, 1 mar 2014 - Il congresso del Pse, riunito a Roma per lanciare fra l'altro la candidatura del presidente dell'Europarlamento Martin Schulz a presidente della Commissione Ue ha approvato all'unanimita' un 'manifesto' in dieci punti, con al primo posto il tema del lavoro. Questo il documento: 1) occupazione al primo posto: con 27 milioni di disoccupati in Europa, il Pse vuole una ''ambiziosa politica industriale'', sostegno all'economia sociale, promozione di tecnologie verdi e tutele per i lavoratori, con la fine del dumping sociale, parita' di salario per pari lavoro e un ''decente salario minimo attraverso l'Europa''; 2) far ripartire l'economia: andare verso ''innovazione, ricerca, formazione e una politica intelligente di reindustrializzazione'' per ottenere ''maggior spazio di manovra per gli investimenti nei bilanci nazionali'', ma anche un maggior coordinamento delle politiche economiche e fiscali, con priorita' alla lotta contro l'evasione fiscale; 3) settore finanziario al servizio del cittadino e dell'economia reale: nuove regole per il settore bancario, limiti per i bonus ai banchieri e l'introduzione di una tassa sulle transazioni finanziarie; 4) Europa sociale: una Unione che ''non lasci nessuno indietro''; 5) una Unione di uguaglianza e di diritti delle donne: parita' e combattere razzismo, sessimo e omofobia; 6) Unione delle diversita': rispettare i diritti e gli obblighi di ciascuno, liberta' di movimento per i cittadini e ''vera solidarieta''' fra i paesi membri; 7) una vita sana e sicura per tutti: tutelare il diritto dei cittadini europei a disporre di alimenti sani, prodotti sicuri e di vivere in un ambiente sicuro; 8) maggiore democrazia e partecipazione ''completamente democratica''; 9) un'Europa verde: l'Ue deve riacquistare il ruolo di leader mondiale nella protezione della natura e delle risorse naturali; 10) promuovere il ruolo dell'Europa nel mondo. fdv/mar/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni