mercoledì 22 febbraio | 12:16
pubblicato il 30/lug/2014 17:31

Province: Upi, Governo ha compreso emergenza tagli a bilanci (2)

(ASCA) - Roma, 30 lug 2014 - ''Rivedere questi tagli e' essenziale per raggiungere l'obiettivo, che ormai ci siamo posti tutti, di consentire che la riforma delle Province e delle Citta' metropolitane non produca caos o disservizi ai cittadini. Resta il tema della chiara riorganizzazione delle funzioni delle Province: vogliamo sapere come le Regioni intendono continuare ad assicurare i servizi sui territori, nel rispetto die tempi che impone la legge. Entro il 31 dicembre 2014 - ha detto Pastacci - il processo deve essere completato, per permettere alle Citta' metropolitane e alle nuove Province di entrare a regime dal 1 gennaio 2015 avendo ben chiaro chi fa che cosa, senza pregiudicare l'erogazione dei servizi ai cittadini e senza inutili duplicazioni. Non vorremmo - ha concluso Pastacci - che invece che riordinare le funzioni tra Province e Comuni, si assistesse alla nascita di ennesime agenzie e societa' regionali''. rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%