mercoledì 18 gennaio | 02:47
pubblicato il 21/lug/2014 12:10

Province: sui tagli al via 'due diligence' Upi-Governo-Rgs

(ASCA) - Roma, 21 lug 2014 - ''I tagli ai bilanci delle Province imposti dalla finanziaria e dalla spending review stanno avendo impatti devastanti sulla tenuta dei servizi.

Finalmente anche il Governo ha compreso la necessita' di avviare una valutazione puntuale della situazione, per capire quanto le minori risorse a disposizione degli enti incidono sull'erogazione dei servizi e quale sia il rischio di portare le Province al dissesto''. Lo dichiara il presidente dell'Upi, Alessandro Pastacci, annunciando l'avvio di una due diligence sui bilanci delle Province che sara' realizzata da qui alla fine del mese dall'Upi, con il supporto della Direzione Finanza locale del Ministero dell'Interno, e della Ragioneria Generale dello Stato. L'analisi permettera' di acquisire una serie di dati finanziari delle Province per arrivare ad una rappresentazione quanto piu' puntuale possibile circa la sostenibilita' del taglio di 444 milioni di euro per il 2014 imposti dalla spending review e alle possibili conseguenze sul mantenimento del livello dei servizi. ''Abbiamo richiesto con forza di avviare la ''due diligence'' - spiega Pastacci - per verificare, con il Ministero dell'economia e con il ministero dell'Interno, l'effettiva sostenibilita' dei tagli: noi riteniamo che dall'analisi emergera' la necessita' di rivedere l'ammontare della manovra a carico delle Province per gli anni 2014 e 2015 ''. Oggi il ministero dell'Interno ha quindi inviato ad ogni Provincia, con posta certificata, un breve questionario sui dati finanziari, di consuntivo e previsionali, corredati dalle ipotesi dei tagli previsti dal Dl 66, in modo da poter prefigurare l'impatto sulla gestione del bilancio. Le Province hanno tempo fino al 28 luglio per compilare i moduli ed inviare i dati richiesti. ''E' per questo - conclude Pastacci - che stiamo chiedendo a Governo e Parlamento di rinviare a dopo l'estate il termine per il versamento all'erario dei 444 milioni richiesti alle Province''. rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa