domenica 22 gennaio | 09:08
pubblicato il 16/ott/2013 14:57

Province: Saitta (Upi), bisogna riequilibrare ddl Delrio

(ASCA) - Milano, 16 ott - Le province chiedono di trovare ''un punto di equilibrio in fase di discussione'' all'interno del ddl Delrio. Lo ha annunciato il presidente dell'Unione province italiane, Antonio Saitta, al termine di un incontro che si e' tenuto questa mattina a Milano tra i presidenti delle province del nord del Paese. La loro speranza e' che il testo del ddl Delrio venga modificato durante il dibattito parlamentare. ''Noi - ha spiegato a questo proposito Saitta - siamo disponibili ad abbandonare alcune competenze come quelle su turismo, cultura ed edilizia scolastica''. Sull'elezione diretta dei consiglieri provinciali, l'Upi non e' disposta a trattare.

''Non cediamo sul sistema elettorale'', ha messo in chiaro il presidente dell'Upi che poi ha subito aggiunto: ''Se i futuri consigli provinciali saranno formati da enti locali, sara' impossibile trovare un accordo ad esempio sulla realizzazione di un termovalorizzatore. L'elezione diretta dei consiglieri e' indispensabile''.

Al termine del vertice, i presidenti rappresentanti delle province del Nord hanno approvato all'unanimita' un ordine del giorno che boccia il ddl Delrio, giudicato ''non condivisibile'' e ''non corrispondente allo scopo della riforma. In particolare, secondo i rappresentanti delle province del Nord Italia, il ddl Delrio ''con l'istituzione delle citta' metropolitane e il rafforzamento delle unioni di comuni attraverso lo svuotamento delle province (in attesa della loro cancellazione dalla Costituzione), ripropone gli obiettivi di gran parte delle norme dei decreti salva Italia e spending review, giudicate incostituzionali dalla Consulta''. Non solo, il testo messo a punto dal ministro Delrio, determina ''un quadro di riferimento incerto e indefinito per le istituzioni locali''.

fcz/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4