martedì 21 febbraio | 22:22
pubblicato il 05/nov/2013 12:59

Province: Saitta, Napolitano impedisca riforma mediatica

Province: Saitta, Napolitano impedisca riforma mediatica

(ASCA) - Roma, 5 nov - ''Chiediamo al Capo dello Stato di tutelare le nostro prerogative costituzionali. Lo invitiamo a impedire che la Costituzione sia modificata mediaticamente''.

E' l'appello del presidente delle Province d'Italia (Upi) e presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta, ha lanciato questa mattina al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel corso della relazione di apertura dell'assemblea nazionale delle province al Teatro Quirino. Saitta ha spiegato che ''gia' sembra che le province siano state abolite. Vogliamo ricordare - ha proseguito - che le province pesano per l'1,3% all'interno della spesa pubblica del paese''. A Napolitano ''chiediamo inoltre di garantirci la partecipazione all'interno del processo di riordino del sistema costituzionale del paese perche' - ha accusato Saitta - il governo ci ha gia' escluso. Noi abbiamo fatto errori ma abbiamo un forte senso dello Stato. Non abbiamo fatto mai piazzate che forse avremmo dovuto fare''.

rus/bra/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Campidoglio
Grillo: ammetto le colpe a Roma, ma andiamo avanti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia