martedì 28 febbraio | 09:08
pubblicato il 26/lug/2013 12:42

Province: Quagliariello, non c'e' accanimento terapeutico governo

(ASCA) - Roma, 26 lug - ''Non c'e' alcun accanimento terapeutico contro le province da parte del governo. La nostra intenzione e' quella di uscire dalla cattiva pratica di interventi disomogenei e agire organicamente. Spero che queste norme di transizione approvate oggi dal consiglio dei ministri possano restare in vigore il tempo necessario per portare la riforma delle province a regime e che questa entri in vigore nei 18 mesi previsti dal governo''. Lo ha detto il minsitro elle Riforme, Gaetano Quagliariello in conferenza stampa al termine del cdm che ha dato ilvia libero al ddl svuota poteri delle province.

''Abbiamo inteso rispettare la sovranita' popolare - ha tenuto sottolineare Quagliariello - la riorganizzazione entrera' in vigore a mano a mano che le cariche elettive si esauriscono''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech