domenica 04 dicembre | 03:34
pubblicato il 26/lug/2013 12:42

Province: Quagliariello, non c'e' accanimento terapeutico governo

(ASCA) - Roma, 26 lug - ''Non c'e' alcun accanimento terapeutico contro le province da parte del governo. La nostra intenzione e' quella di uscire dalla cattiva pratica di interventi disomogenei e agire organicamente. Spero che queste norme di transizione approvate oggi dal consiglio dei ministri possano restare in vigore il tempo necessario per portare la riforma delle province a regime e che questa entri in vigore nei 18 mesi previsti dal governo''. Lo ha detto il minsitro elle Riforme, Gaetano Quagliariello in conferenza stampa al termine del cdm che ha dato ilvia libero al ddl svuota poteri delle province.

''Abbiamo inteso rispettare la sovranita' popolare - ha tenuto sottolineare Quagliariello - la riorganizzazione entrera' in vigore a mano a mano che le cariche elettive si esauriscono''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari