venerdì 20 gennaio | 01:11
pubblicato il 26/lug/2013 12:42

Province: Quagliariello, non c'e' accanimento terapeutico governo

(ASCA) - Roma, 26 lug - ''Non c'e' alcun accanimento terapeutico contro le province da parte del governo. La nostra intenzione e' quella di uscire dalla cattiva pratica di interventi disomogenei e agire organicamente. Spero che queste norme di transizione approvate oggi dal consiglio dei ministri possano restare in vigore il tempo necessario per portare la riforma delle province a regime e che questa entri in vigore nei 18 mesi previsti dal governo''. Lo ha detto il minsitro elle Riforme, Gaetano Quagliariello in conferenza stampa al termine del cdm che ha dato ilvia libero al ddl svuota poteri delle province.

''Abbiamo inteso rispettare la sovranita' popolare - ha tenuto sottolineare Quagliariello - la riorganizzazione entrera' in vigore a mano a mano che le cariche elettive si esauriscono''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale