lunedì 05 dicembre | 10:22
pubblicato il 27/mar/2014 11:29

Province: Pisicchio (Cd), passo avanti. Ora riforma Titolo V

(ASCA) - Roma, 27 mar 2014 - ''L'approvazione del Ddl sulle province e' un buon segnale. Da anni, nonostante le promesse elettorali, gli italiani aspettavano questa riforma, che finalmente la politica e' riuscita a portare a compimento: alle prossime amministrative non si votera' per rinnovare i consigli provinciali. Un passo avanti importante, ma c'e' ancora da fare perche' l'abrogazione delle province va inserita nella riforma complessiva del Titolo V della Costituzione''. Lo afferma in una nota il presidente del gruppo Misto alla Camera e vicepresidente di Centro Democratico, Pino Pisicchio. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari