venerdì 24 febbraio | 01:24
pubblicato il 21/nov/2013 09:39

Province: Delrio, dalla riforma nessun rischio per il personale

Province: Delrio, dalla riforma nessun rischio per il personale

(ASCA) - Roma, 21 nov - La riforma che punta ad azzerare la dirigenza politica delle province, come prevede il disegno di legge al vaglio della commissione Affari costituzionali della Camera, ''non comporta per il personale nessun pericolo, nessun rischio contrattuale''. Lo ha assicurato il ministro degli Affari regionali, Graziano Delrio, ai microfoni Rai di Radioanch'io.

''In base al protocollo appena firmato con i sindacati - ha illustrato il ministro - chi nell'ambito delle province si occupa delle competenze di area vasta restera' nell'ente, gli altri seguiranno le attuali funzioni nei comuni''.

I sindaci che assumeranno parte delle competenze attualmente provinciali lo faranno ''a titolo gratuito'', ha confermato Delrio, ribadendo che studi della Bocconi e della stessa corte dei Conti rilevano che la riforma ''consentira' risparmi sostanziali poiche' quando un ente si alleggerisce il processo di efficientamento e' significativo e le spese di personale e controllo si riducono di oltre la meta'''.

stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech