sabato 10 dicembre | 12:24
pubblicato il 27/mar/2014 12:10

Province: Calderoli, delirio governo. Ddl e' incostituzionale

(ASCA) - Roma, 27 mar 2014 - ''Siamo al delirio, oltre alle altre amenita' che abbiamo gia' denunciato contenute nel disegno di legge che non riduce i costi della politica ma li aumenta creando ulteriori 31.000 poltrone, il maxi emendamento del governo approvato ieri solo grazie alla fiducia, contiene una macroscopica incostituzionalita'. Ne' il governo ne' la maggioranza se ne sono accorti. Il giorno successivo all'approvazione del ddl Del Rio saranno automaticamente sciolti i consigli provinciali, prima della loro scadenza che sarebbe naturalmente avvenuta dopo le elezioni amministrative di maggio. E' una legge che modifica la durata di un organo elettivo prima della sua scadenza.

Quindi da una parte e' incostituzionale e dall'altra e' purtroppo il segno di uno stato di regime da ventennio fascista''. Lo dichiara in una nota il vicepresidente del Senato, il leghista Roberto Calderoli.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina