lunedì 27 febbraio | 23:35
pubblicato il 24/lug/2013 15:00

Province: Anci, far partire citta' metropolitane dal 2104

(ASCA) - Roma, 24 lug - Il percorso di revisione costituzionale, intrapreso dal governo con il recente ddl per l'abolizione delle province, va accompagnato da un contestuale disegno di legge ordinario da presentare urgentemente che anticipi, a Costituzione vigente, il modello di riassetto del sistema locale, e che disciplini entro il 1 gennaio 2014 l'istituzione delle Citta' metropolitane secondo l'impostazione adottata nella scorsa legislatura. Questa, in sintesi, la posizione scaturita dal coordinamento dei sindaci delle citta' metropolitane che si e' riunito questa mattina in Anci. All'incontro, presieduto dal presidente dell'Associazione e sindaco di Torino, Piero Fassino, e dal delegato alle citta' metropolitane e sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni, erano presenti tra gli altri i primi cittadini di Genova, Marco Doria, di Firenze, Matteo Renzi, di Palermo, Leoluca Orlando, e di Cagliari, Massimo Zedda. In particolare, l'Anci - si legge in un documento approvato durante la riunione - evidenzia come la sentenza della Consulta, che ha ''bocciato' il progetto di riordino delle province del precedente governo, ''avalla e comunque non si frappone ad un intervento in sede di legislazione ordinaria''. Peraltro, ''introducendo un modello innovativo basato sulla rappresentanza di secondo grado dei Comuni e che conduca ad una forte concentrazione delle competenze amministrative locali in capo ai Comuni ed a loro forme associative''. La riunione e' stata utile ''per fare il punto della situazione sul disegno di legge costituzionale sull'abolizione delle province e sulla ricollocazione costituzionale delle citta' metropolitane'', spiega Orsoni al termine dell'incontro. ''Abbiamo ragionato sul disegno di legge ordinario che sta per essere elaborato dal ministro Delrio sulle citta' metropolitane. E soprattutto abbiamo riaffermato che c'e' la necessita' di andare avanti sul terreno delle riforme e di fare partire le Citta' metropolitane dal 1 gennaio 2014'', osserva il sindaco di Venezia. Entrando nel merito dei contenuti del ddl costituzionale, il coordinamento dei sindaci delle aree metropolitane ''ribadisce la necessita' che il testo assegni alla legge statale il compito di definire un modello unitario di governo e coordinamento a cui attribuire le funzioni provinciali e di area vasta''. Cosi' come viene rilevata l'esigenza di porre ''in capo ad un soggetto snello ed efficiente di rappresentanza dei Comuni e delle Unioni lo svolgimento delle relative funzioni nonche' poteri di coordinamento''. Quanto al tema specifico delle Citta' metropolitane, l'Anci censura con forza il fatto che esse non ''siano piu' elencate tra gli elementi costitutivi della Repubblica'' e che non vengano menzionate dal primo comma dell'articolo 114 della Costituzione. Tutto questo perche' ''la Citta' metropolitana denota una sua specificita', che obbliga il legislatore costituzionale a dare ad essa rilievo autonomo, in quanto ente titolare di proprie funzioni fondamentali e soggetto equiordinato rispetto agli altri livelli di governo''. Infine, il coordinamento chiede che nel testo del ddl costituzionale venga specificato da un lato che il territorio della Citta' metropolitana e le sue modifiche rientrano tra le materie assegnate in via esclusiva alla legge statale; e dall'altro che la Citta' metropolitana e' ente di rappresentanza ed espressione dei Comuni.

rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech